eliminando la necessità di presentare un risultato negativo del test COVID quando si entra nel paese

Il governo giapponese, nella persona del primo ministro Kishida che si trova in isolamento in quanto ha contratto il COVID-19, allenterà dal 7 settembre, anche se di poco, le misure anti covid-19, eliminando la necessità di presentare un risultato negativo del test COVID quando si entra nel paese, questo però inizialmente SOLO per chi ha ricevuto 3 dosi di vaccino.

Secondo fonti, il governo sta valutando anche di aumentare il limite di stranieri che entrano in Giappone a 50.000, ora sono a 20.000 e consentire a questi turisti stranieri di visitare il Giappone con tour non guidati.

 

Fonte: japannews.yomiuri.co.jp

 

JapanForever Tour - Viaggi in Giappone di gruppo, individuali ed escursioni giornaliere